Zefiro Love Life - Armonia di Corpo, Mente, Spirito

Piazza Gerolamo Brandolini, 5
31030 - Cison di Valmarino TV

+39 344 2562 418
info@zefirolovelife.it

Siamo un libro aperto, il nostro corpo ci parla continuamente ma troppo spesso siamo sordi ai suoi richiami.                                                                                                                 Consideriamo un raffreddore, un’ influenza come qualcosa di scomodo, che ci distoglie e ruba tempo dalla nostra routine quotidiana. Vediamo le gravi malattie come delle sfortune atroci.

Così corriamo ai ripari riempiendoci di medicine per mettere in stand by il nostro corpo, per farlo tacere. Togliamo quelle spie che compaiono, quei campanelli d’allarme che il nostro fisico ci manda. Inibiamo il nostro corpo, distaccandoci sempre più da questo dono meraviglioso che siamo.

La malattia, di qualsiasi intensità essa sia, è la manifestazione di un conflitto interiore, e ci rivela importanti problemi di cui non siamo consapevoli.

«La salute non è una questione di fortuna, così come la malattia non è il risultato di un caso sfortunato. Le malattie non insorgono mai in modo misterioso, incomprensibile o illogico. Esiste una relazione di causa ed effetto tra il modo in cui si vive e lo stato psico-fisico in cui ci si trova.»   

dr. PAUL CARTON

A causa di questa sordità collettiva nel 1987, Claudia Rainville, fu ‘chiamata’ a creare e diffondere la Metamedicina.

Cos’è la Metamedicina?                                                                                                                                                                                                                                                                               La Metamedicina é una medicina femminile, complementare alla medicina maschile. Quando si tratta di fare una diagnosi, di intervenire per correggere un malfunzionamento o riparare un tessuto questo é compito della medicina maschile. Ma quando la causa é astratta o di natura emozionale, la Metamedicina trova il suo posto.

La parola Metamedicina é formata dalla radice greca  «meta» che significa  «al di là». Essa  ricerca a livello dell’inconscio quello che ha fatto nascere un disturbo, una malattia o le difficoltà che incontriamo.

In sanscrito, la parola « meta » significa : amore e compassione.  Non può esistere la Metamedicina senza amore e compassione.  Tuttavia non dobbiamo confondere la compassione con la pietà. Nella pietà ci impietosiamo sul destino della persona mentre nella compassione gli offriamo la nostra comprensione e la nostra fiducia nel suo potenziale di guarigione e di trasformazione.

Per la Metamedicina, la sofferenza partecipa all’evoluzione dell’essere. Gli scenari di sofferenza che si ripetono equivalgono a saltare su un trampolino. Mentre utilizzare queste sofferenze per risvegliare la nostra coscienza equivale a utilizzarli come una rampa di lancio.

La Metamedicina é innanzitutto e soprattutto una medicina di risveglio della coscienza che conduce la persona che si impegna in questo percorso ad avere una migliore padronanza della sua vita. Più si diventa consapevoli più ci si avvicina alla Divinità in noi, il che ci dà una migliore padronanza sulla nostra salute, il nostro benessere, le nostre relazioni con gli altri e la capacità di avere successo nella nostra vita e raggiungere la felicità.

“La mia arte della maieutica ha gli stessi attributi generali di quella delle ostetriche.
La differenza é che opera su gli uomini e non su le donne
e provvede alle anime partorienti e non ai corpi”

Socrate

La Metamedicina non intende sostituirsi ai percorsi indicati dalla medicina ufficiale né sostituire alcuna terapia psicologica. Essa può invece rivelarsi molto efficace come sostegno ed integrazione ad un percorso evolutivo personale. Ascoltare il nostro corpo è il dono più grande che possiamo farci: è la chiave per la guarigione.

,
Giulia Berti

Giulia Berti

La danzatrice di stelle. Sono Giulia, una sognatrice alla ricerca di me stessa, amante della vita ed incantata dalla natura. Amo meravigliarmi per le piccole cose e desidero rendere i miei sogni realtà.