Zefiro Love Life - Armonia di Corpo, Mente, Spirito

Piazza Gerolamo Brandolini, 5
31030 - Cison di Valmarino TV

+39 344 2562 418
info@zefirolovelife.it

Vai al Calendario
Ninfa Clori - Botticelli

Yoga in Gravidanza

Benarrivate in questa pagina dedicata allo Yoga in Gravidanza, mi presento, Sono Martina Biscaro, ho 36 anni e ho iniziato a praticare yoga in Spagna, durante un soggiorno di studio quando avevo circa 20 anni.

Da allora, a fasi alterne, ho sempre praticato lo yoga e mi ritengo una sperimentatrice: ho provato vari stili, alcuni più incentrati sul fisico, altri più sulla dimensione spirituale. Al momento sto frequentando la scuola di formazione per insegnanti presso il Centro di Yoga Yoko a Dosson di Casier, una scuola di ispirazione tantrica. Numerosi piccoli e grandi passi mi hanno condotta fino alla decisione di intraprendere un percorso di crescita personale per diventare insegnante di yoga, ma l’evento che mi ha dato l’impulso maggiore è stato l’arrivo della mia prima figlia, Giulia.

9

Praticare lo yoga in gravidanza è stata un’esperienza davvero profonda: ogni respiro era condiviso con la mia bambina, e per questo ancora più prezioso. Ogni movimento, ogni asana ci rendevano più unite (non a caso uno dei significati di yoga è “unione”). Piano piano, anche quando non stavo praticando una sessione di yoga, sentivo che ogni passo, ogni sensazione era più “vissuta”, più lenta, calma e ponderata.

Oltre che per questi aspetti sottili, lo yoga mi ha aiutata anche per risvolti più pratici, quali alleviare il mal di schiena, riequilibrare il baricentro (che i 20kg presi avevano spostato) e sgonfiare le gambe.
Praticare lo yoga con la mia bambina in grembo mi stava aiutando a vivere quel “qui e ora” che tanto avevo cercato nelle meditazioni. La consapevolezza così sviluppata mi ha aiutata ad accettare anche che non tutto andasse come desideravo: Giulia infatti è nata con un cesareo programmato.

La vita quotidiana con i tanti impegni lavorativi e familiari però rischiava di farmi perdere quei meravigliosi momenti di consapevolezza: non volevo che ciò accadesse e l’unico modo era continuare sì a praticare, ma anche ad approfondire e, soprattutto, a condividere quanto preziosi erano stati i nove mesi di gestazione. Desideravo che altre donne potessero essere consapevoli del loro corpo e delle loro potenzialità. Avevo visto donne trattate come malate perché incinte, altre che preferivano “non pensare troppo” alla loro gravidanza per non agitarsi . Io credo che in casi come questi si perda una splendida opportunità di vivere appieno un periodo che non capita spesso nella vita di una donna.

Tutto questo lavoro è stato determinante per portare a termine un meraviglioso parto naturale e per rendere concreto il mio desiderio di indirizzare altre future mamme verso la pratica dello yoga, attraverso un corso finalizzato a sperimentare cosa significhi essere consapevoli del proprio corpo e dei messaggi che inviamo al nostro bambino.


Ecco qualche dettaglio in più sulla composizione degli incontri:

  • Iniziale scioglimento del corpo
  • Presa di consapevolezza del pavimento pelvico con esercizi mirati e pratica di mula bandha
  • Sequenza di asana mirate a sciogliere il bacino, rilassare la schiena e le spalle, aprire le anche
  • Vocalizzi basati sul canto carnatico con progressiva integrazione di movimenti propedeutici alla gestione del travaglio
  • Rilassamento finale e visualizzazioni

In tutto il corso ci sarà un particolare focus sulla respirazione finalizzata allo scioglimento delle tensioni e in previsione del travaglio.


Referente per di Yoga in Gravidanza:
Martina Biscaro
Tel. 328 716 2135
Mail: bisarco@gmail.com

9

Calendario Yoga in Gravidanza

Avatar

Roberto